Storie per sognare

Il Guerrin Meschino e Antoine de la Salle, cavalieri sui Sibillini

Da secoli i viaggiatori si avventurano sui sibillini verso la misteriosa grotta della Sibilla. La ragionesta in due due romanzi medievali che parlano della Sibilla Appenninica, sono stati scritti nello stesso periodo e hanno incuriosito cavalieri, viaggiatori e studiosi. In tanti si sono avventurati sul Monte Sibilla per saperne di più sulla magica profetessa.

Oggi che la grotta è chiusa, si discute spesso della necessità di riaprirla per richiamare ancora i curiosi avventori. Ma i due romanzi a un’attenta lettura, parlano di mondi molto più ampi di quello nella grotta; di realtà molto più profonde di quello che può sembrare a un primo sguardo. Realtà che coincidono con il territorio dei Sibillini, tutto, e che darebbero davvero ai viaggiatori un motivo per tornare

Di che si tratta

Io studio (leggi chi sono) da anni la Sibilla Appenninica e ho avuto modo di leggere, rileggere e studiare questi romanzi, sono perciò felice di raccontarli, come facevano i cantastorie medievali, a chi non ha avuto occasione di leggerli.

Un romanzo medievale ha molte cose da dire, molte più di quelle che vediamo a un primo sguardo. Le conosceremo insieme.

Sei interessato? chiedimi la scheda evento