MAESTRI E PENSIERI NEWS E ARTICOLI

Atreju, quello vero

Vorrei sfoggiare la mia edizione Longanesi 1981 della “storia infinita”… lo so, l’ho sfoggiata un sacco di volte ma ne vado molto fiera😎
Anche perché, dopo il film (per il quale l’autore era incazzatissimo, tra l’altro) ci sono, e ci sono state un po’ di rivisitazioni .

In questa pagina Atreju incontra Mork, il lupo mannaro, che gli dice, in sostanza: gli umani non devono credere a Fantàsia, perché appena smettono di crederci, il loro cervello si svuota e tu puoi metterci dentro quello che vuoi e così hai il potere


Non so se tutti hanno letto il libro, perciò una citazione la metto
“gli uomini, figliolo, vivono di idee, e quelle si possono guidare come si vuole. Questo è l’unico potere che conti veramente”

Atreju non vuole fare parte del potere, ovviamente, perché l’autore del libro, Michael Ende, ha vissuto il nazismo e gli fa schifo questo tipo di potere😅

Mork gli dice che tanto anche lui farà quella fine e che “forse servirà il tuo aiuto per indurre gli uomini a comprare cose di cui non hanno bisogno, o a odiare cose che non conoscono, o a credere cose che li rendono ubbidienti, o a dubitare di cose che li potrebbero salvare…”

E niente, anche se non avete un’edizione figa come la mia leggete il libro, non ve lo fate raccontare, perché di solito lo raccontano male 😆
o l’avete già letto? 🤩

Nessun Commento
Previous Post
6 Marzo 2021
Successivo
6 Marzo 2021

Leave a Reply