IMMAGINI IN MOSTRA Pinacoteca Comunale di Sarnano

cosa c’è dietro alla colonna

Il pittore ci tiene a farci capire che siamo dentro casa di Maria, perciò piazza una bella colonna tra noi e la scena rappresentata. Bene, però la colonna copre delle cose! bisognerà pure capire cosa c’è dietro 😆

L’artista non ha potuto, ovviamente, mettere un muro intero,  altrimenti non avremmo visto niente, quindi usa questa colonnina e ci fa capire che l’architettura esiste, non è trasparente, e risponde a leggi prospettiche.

Infatti dietro ai personaggi possiamo ficcanasare in casa di Maria 😉

Inoltre, questa piccola colonna ricorda le colonnine delle cornici nei polittici medievali.

A sinistra il polittico di Niccolò Alunno, che usa la cornice di legno per dividere i santi. A destra lo stendardo di Giovanni Angelo d’Antonio, che dipinge un’architettura che è simile a quel tipo di cornice, ma che rappresenta chiaramente un edificio vero e proprio.

Ovviamente i personaggi sono fuori scala rispetto all’abitazione, sono praticamente giganti! Ma ciò non accade a caso: sono fatti così perché se fossero proporzionati alla casa sarebbero troppo piccoli e noi non riusciremmo a vedere espressioni, movimenti e dettagli.

Possiamo dire che è un buon compromesso medioevo/rinascimento quindi 😃

Ma dietro alla colonna, cosa c’è, quindi?

Il primo elemento “nascosto” è la colomba, della quale si vede bene la testa. La colomba rappresenta lo Spirito Santo e arriva in casa su un raggio luminoso attraverso vetri e muri.

Lo Spirito Santo non distrugge niente, e così come lascia intatti i muri della casa, così è intatto il corpo della Vergine.

Giovanni Angelo d’Antonio da Bolognola, Annunciazione (1456-1458). Proprietà della Parrocchia di Santa Maria di Piazza Alta, Sarnano, Pinacoteca Comunale (Foto di Luca Tambella)

Infatti, dietro alla colonna, si vede anche il giglio che è simbolo di purezza, caratteristica principale di Maria, che l’unica umana ad essere nata senza il peccato originale.

Se poi uno si volesse divertire a curiosare oltre, nella casa, si possono vedere diverse stanze fino ad arrivare a una finestra che mostra un paesaggio lontanissimo.

Questo dipinto fa parte di uno stendardo processionale, cioè veniva portato sulle spalle dai fedeli durante le processioni sacre; è di proprietà della Parrocchia di Santa Maria di Piazza Alta e, fino alla riapertura della chiesa, lo potrete vedere alla Pinacoteca Comunale di Sarnano.

La Pinacoteca riaprirà a Pasqua, quindi manca poco e potremo andare a cercare tutti i piccoli dettagli dipinti in casa di Maria 😉

Nessun Commento
Previous Post
25 Marzo 2019
Successivo
25 Marzo 2019

Leave a Reply

Related Posts