IL PAESAGGIO RACCONTA

mura e bombarde

Le mura urbiche di Civitanova Alta vengono potenziate nella seconda metà del 400 (all’intervento risalgono anche Porta Marina e Porta Zoppa). Perché potenziate?

Civitanova Alta, Porta Zoppa XV secolo

perché già da un po’ si combatte con le armi da fuoco e adesso cominciano a funzionare, quindi le solite mura non sono più tanto sicure…
da metà 400 le fortificazioni si modernizzano un po’ ovunque, gli architetti si specializzano in nuove opere, e quasi tutti i piccoli comuni marchigiani hanno mura fatte così .

Ma come si riconosce un muro fortificato contro le bombarde?

ad esempio:

▶è più spesso, così il “proiettile” non riesce a bucare;

▶ha profili sfuggenti, così la traiettoria della palla non incontra perpendicolarmente il muro;

▶non ha decorazioni e arzigogoli vari, perché quelli se cadono fanno danni 😅 .

La parte inclinata invece si chiama scarpa, ed è stata aggiunta come sostegno nel ventesimo secolo, ma si vede bene perché i mattoni sono tutti più lucidi e precisi di quelli quattrocenteschi 🕵 .

Civitanova Alta, mura di XV secolo e rinforzi di metà Novecento
1 Commento
Previous Post
11 Novembre 2018
Successivo
11 Novembre 2018

1 Commento

  • anacronismi succosissimi - Tea Fonzi

    […] fine secolo, pochi decenni dopo la realizzazione di questa tavola, le mura urbiche di paesi e città verrano fortificate per resistere ai colpi di queste armi da […]

Leave a Reply

Related Posts