IMMAGINI IN MOSTRA Serrapetrona- Il bello della ricostruzione

Una donna con la Croce di Cristo?

La croce di legno con scritta I.N.R.I. è certamente la Croce di Cristo (la scritta significa Gesù Cristo, Re dei Giudei) ma perché allora la tiene in mano una donna?

Perché quella è Elena, madre di Costantino, ed a lei che viene attribuito il ritrovamento della vera croce.

Elena cerca reliquie e luoghi della vita di Cristo nel periodo in cui Costantino sposta il centro dell’impero romano da Roma a Costantinopoli, contribuendo così alla lenta costruzione della nuova figura dell’imperatore cristiano.

Le reliquie della vera croce, cioè i pezzi ritenuti originali frammenti della croce sulla quale morì Cristo, si conservano in particolari contenitori detti stauroteche.

Oltre alla croce, la tradizione vuole che Elena abbia trovato anche i chiodi della crocifissione le spine della corona di Cristo, una di queste ultime è la famosa “sacra spina” conservata a Fermo (ma ce ne sono anche ad Ascoli, a Serra San Quirico, a Fano… )

il dipinto della foto è la “Madonna in trono con Bambino e le Sante Elena e Lucia” di Giulio Valentini (1580) e si può vedere a Serrapetrona nella Chiesa di Santa Maria di Piazza.

Giulio Valentini, Madonna in trono con Bambino e le Sante Elena e Lucia (1580) Serrapetrona, Chiesa di Santa Maria di Piazza.
Proprietà Parrocchia di San Clemente – Serrapetrona (MC) – Arcidiocesi di Camerino San Severino Marche.
Foto di Alberto Monti, Archivio fotografico-Arcidiocesi Camerino- San Severino Marche.
Nessun Commento
Previous Post
16 Gennaio 2019
Successivo
16 Gennaio 2019

Leave a Reply

Related Posts