IMMAGINI IN MOSTRA Lorenzo Lotto. Il Richiamo delle Marche

Natività in notturno

Un dettaglio interessante della Natività in notturno di LorenzoLotto.
Maria sta lavando il bambino insieme alla levatrice: un’iconografia che risale ai modelli bizantini. il Bambino viene lavato per far vedere che è di carne ossa e sangue: un uomo in piena regola.


La levatrice però non è convinta che Maria abbia potuto fare un figlio rimanendo vergine e mentre lava il bambino pensa a qualche pettegolezzo, sicché la mano le si secca immediatamente, paralizzata! .

solo quando la donna si ricrederà, la mano tornerà a funzionare.
Questo episodio scompare dalle rappresentazioni nel 400 perché si racconta una natività diversa, dove Maria non soffre i dolori del parto e il Bambino nasce già pulito e roseo… .

Lotto dipinge di nuovo l’episodio nel 500, forse perché bisognava ricordare ai protestanti cosa succede a chi osa mettere in dubbio la verginità di Maria .

cmq il mio dettaglio preferito di sto dipinto è il rotolo di panno in basso a sinistra: serve per fasciare stretto il bambino dopo il bagno, perché si credeva che così i bambini sarebbero cresciuti sani e forti (pure i nostri nonni lo facevano! ?) .

L’opera è in mostra a Macerata fino al 10 febbraio 2019.

Della mostra ho scritto QUI

 

particolare da Lorenzo Lotto, Natività in notturno, 1526, Siena Pinacoteca Nazionale – (foto Ufficio Stampa Villaggio Globale International)
Nessun Commento
Previous Post
24 Ottobre 2018
Successivo
24 Ottobre 2018

Leave a Reply

Related Posts