Archivi

Senza categoria

Viaggi nel tempo

Se uno parte per un lungo viaggio, magari si compra la Lonley Planet o non so che altra guida.
Io sto facendo un viaggio per arrivare dalla Sibilla dell’Appennino; è un viaggio indietro nel tempo e non ha guide, a parte pochi racconti e questi due libri 🕵️

Nessun Commento
BLOG

Storie della sibilla 24-2-2019

Tanti anni fa ho raccontato di trattati di architettura ad UNA SOLA PERSONA😅. .
l’unico spettatore che si era presentato, e che mi ha ascoltato per un’ora e mezza, ignaro del fatto che gli altri intervenuti fossero organizzatori e amici chiamati appositamente per fare mucchio 😁.

Nessun Commento
BLOG

domande sulla sibilla del XX secolo

sto cercando di capirci qualcosa 🤓 .
tante letture contemporanee del mito della Sibilla dell’Appennino vengono fatte sulla base di teorie esoteriche e iniziatiche, molte partono dalle posizioni di Jung, che recupera filosofie ermetiche antiche di secoli.

Nessun Commento
SIBILLA DELL'APPENNINO

cercare Una sibilla sui Sibillini

L’Appennino umbro-marchigiano non è l’unica zona in cui sono presenti racconti su una sibilla. Le sibille, fin dall’antichità, sono figure indefinite e quindi si prestano ad essere interpretate e assimilate dalle più varie culture, quindi ciascuno le ha narrate a suo modo.

Sui Sibillini, però, la presenza della profetessa è talmente importante da dare il nome a una parte di territorio, a un monte, e a numerose zone su cui insistono i racconti che la riguardano. La Sibilla dell’Appennino, poi, ha delle particolarità che sono solo sue e derivano dall’intreccio tra la sua storia e quella del territorio, un intreccio che dà senso e valore ad entrambe solo se vengono ricordate insieme. Ma non sempre questo accade, purtroppo.

Nessun Commento
SIBILLA DELL'APPENNINO

Una sibilla sui Sibillini (seconda parte)

Una volta svanito il periodo delle streghe la Sibilla dell’Appennino non scompare, perché ormai la sua presenza è parte fondamentale della vita nei Sibillini. Può però finalmente “spogliarsi” della sua veste stregonesca e può assumere le caratteristiche di una fata, una di quelle creature magiche che, proprio dalla fine del Medioevo, si definiscono a partire da figure mitologiche come ninfe e satiri.

Nessun Commento